Stress e ansia: I nemici della seduzione

“I nemici della seduzione”. Stress e ansia rientrano all’interno di questa categoria.

Cosa intendiamo con stress?

Quello accumulato nell’arco della giornata.

Se è vero che il processo seduttivo è strettamente correlato al nostro inconscio, dal momento in cui siamo stressati da fattori esterni, ne sarà condizionato.

Lo stress derivante dal lavoro, dalla vita privata, dalla vita familiare…  va ad incidere direttamente sulle tue interazioni.

Volente o nolente, se non raggiungi uno stato di quiete, o almeno di parziale equilibrio mentale, nella tua vita quotidiana, è difficile che tu possa assumerlo durante la conversazione con una donna.

Non perché sia necessario darle tutte le attenzioni possibili mentre state conversando, ma perché la tua attenzione verrebbe indirettamente focalizzata su tutto, meno che sulla conversazione stessa.

E rimanere nel “qui e ora” è fondamentale ai fini di un’interazione funzionale.

Con ansia intendiamo, invece, ansia da prestazione vera e propria.

L’ansia da prestazione è un fattore che si presenta spesso, specie agli inizi, nelle interazioni con una donna.

Non staremo ad elencarti i passi specifici da compiere per affrontarla (quelli li vediamo dettagliatamente nei nostri corsi).

Ma ti spiegheremo da cosa si innesca, affinché tu possa focalizzarti nel giusto mindset fin da subito: fretta del risultato.

nemici della seduzione

L’ansia da prestazione non è altro che focus sul risultato, piuttosto che sul processo.

Se vai da una donna con l’obbiettivo di “fare colpo” stai già focalizzando la tua attenzione su un esito futuro, che poco ha a che fare con il momento che stai vivendo.

È qui che si sviluppa l’ansia da prestazione, che influirà realmente sul tuo risultato finale: negativamente, mettendoti pressioni.

Il primo suggerimento, quindi, è: il tuo focus non deve essere puntare ad un risultato finale, ma agire secondo il vero motivo che ti ha spinto a parlare con quella donna (ti interessa conoscerla/ ti piace fisicamente/ ti ha colpito il suo atteggiamento…) e agire in funzione di quello.

I successivi passaggi, li vedremo più avanti.

Ti aspettiamo per approfondire questo argomento e per risolvere ogni tua difficoltà a riguardo. Contattaci

Gli istruttori di ACS