I 5 segni dell'attrazione secondo la scienza

Esistono dei segnali che indicano attrazione provata verso qualcuno, vediamo insieme quali sono i 5 segni dell’attrazione secondo la scienza.

Nulla di trascendentale e sono tutti fattori che si possono tranquillamente riscontrare dopo un certo tipo di esperienza nelle interazioni.

Notarli, può sicuramente aiutarti a comprendere l’andamento della conversazione, in termini di attrattività, con la persona con cui stai parlando.

1. Le pupille si dilatano

Deriva dal rilascio di dopamina: un neurormone precursore del piacere. Dal momento in cui viene rilasciata, giunge alle terminazioni nervose degli occhi, inducendo la dilatazione delle pupille.

2. Il corpo è più rigido

Questa è la conseguenza del rilascio di altri 2 ormoni: adrenalina e noradrenalina, che scorrendo nelle vene, arrivano al cuore, facendolo battere più forte. Questo aumento del battito cardiaco induce uno stato di irrequietezza, che a livello razionale si tenta di controbattere, imponendo rigidità (forzata) al corpo.

3. Mirroring

Il Mirroring è un processo cognitivo che porta le persone che esercitano meno controllo all’interno di un’interazione, ad assumere gli atteggiamenti della controparte con più controllo. Tutte le volte in cui sei palesemente attratto da qualcuno,  tendi ad assumere i suoi atteggiamenti verbali e non verbali.

4. Il paraverbale si modifica

Il linguaggio paraverbale riguarda la modulazione della voce. Puntualmente, di fronte ad una persona che ti piace, tenderai a conferire una certa musicalità al tono di

segni della seduzione

voce utilizzato, per renderti più piacevole. Il punto è un altro: chiunque non sia abituato a modulare la propria voce, va incontro a un problema. La poca competenza nel farlo e l’adrenalina innescata dalla presenza dell’altra persona, rischiano di alterare il tono stesso, rendendolo più squillante o strozzato del dovuto.

5. Si ricerca maggiore complicità

Sempre a livello cognitivo, siamo portati a ricercare approvazione e complicità verso una persona da cui siamo attratti, piuttosto che un’altra.

“È vero”, “hai ragione”, “la penso esattamente come te” sono tutte frasi molto comuni dentro ad un’interazione con un certo grado di attrattività.

Questo per 2 motivi:

– La complicità ti permette di non entrare in contrasto con chi ti interessa;
– Assecondare è un processo semplice e sicuro, che ti permette di sentirti all’interno del tuo comfort.

Peccato che forzare questo atteggiamento, in maniera incoerente con il tuo pensiero, in termini di percezione attrattiva, sia totalmente controproducente.

Dalle prossime interazioni, vedi quanti di questi punti riesci a rilevare nell’altra persona: più ne noti e meglio stai procedendo.

Eccovi spiegati e 5 segni dell’attrazione secondo la scienza.

Ti aspettiamo per approfondire questo argomento e per risolvere ogni tua difficoltà a riguardo. Contattaci

Gli istruttori di ACS