Comunicazione verbale e non verbale

In una conversazione tra persone, la comunicazione verbale influisce del 7%, la comunicazione non verbale del 55% e quella paraverbale (tono, ritmo, timbro, volume della voce) del 38%.

Ora che ci siamo tolti il tarlo delle percentuali, passiamo al nocciolo della questione.

In questo articolo troverai la principale differenza riguardo le prime due tipologie di comunicazione riportate.

I link diretti alla descrizione specifica ai primi due tipi di comunicazione, invece, li troverai in fondo a questo articolo.

Innanzitutto quando si parla di comunicazione verbale (CV), si fa riferimento all’uso delle parole, mentre quando parliamo di comunicazione non verbale (CNV), ci si riferisce alla postura, ai movimenti, alla mimica facciale, al modo di vestire, ma anche alla calligrafia.

Perché c’è questa differenza di valori tra la comunicazione non verbale e quella verbale?

Perché le sensazioni che provi interiormente vengono prima percepite dal corpo, poi rielaborate dal cervello e infine trasmesse sotto forma di parole.

Che cosa significa?

Che ammesso che una persona riporti sempre verbalmente quello che prova (cosa abbastanza improbabile, nella società odierna) il corpo lo trasmetterà comunque prima e meglio.

Facciamo un esempio pratico:

Comunicazione verbale e non verbale .. espressioni facciali

Hai presente quando sei ospite a cena di qualcuno con cui non hai confidenza e assaggi un piatto che ha preparato, ma lo trovi disgustoso?

Ecco, quando arriva il momento in cui ti si chiede “Dunque, com’è? Non fare complimenti…” è qui che il tuo linguaggio non verbale assume la reale forma del tuo pensiero.

Un pesantissimo 55% di espressione facciale contorta che dice “La prossima volta ordiniamo dal pakistano” contro un delicato (quanto falso) 7% di linguaggio verbale che risponde “Delizioso”.

Quindi, quando si dice che “uno sguardo parla più di mille parole”, non è errata come affermazione. Non dal punto di vista comunicativo.

Qualunque sensazione o stato emotivo provato durante un’interazione, non sarà mai rappresentato bene dalle tue parole, quanto dal tuo linguaggio del corpo.

Ad ogni modo, per quanto limitata, anche la comunicazione fatta di parole ha una sua importanza e non è affatto da sottovalutare e qui scopri come come migliorare la comunicazione verbale.

Ti consigliamo di leggere anche come migliorare la comunicazione non verbale.

Ti aspettiamo per approfondire questo argomento e per risolvere ogni tua difficoltà a riguardo. Contattaci

Gli Istruttori di ACS