Come migliorare la Comunicazione non verbale?

Prima di aiutarti a capire come migliorare la comunicazione non verbale (postura, movimenti, mimica facciale, modo di vestire, calligrafia), bisogna fare una precisazione: la comunicazione non verbale (CNV), conosciuta comunemente come “linguaggio del corpo”, rappresenta la più incisiva tra le 3 tipologie di comunicazione.

Se è vero che quello che passa per la testa, viene espresso tramite i gesti, allora per migliorare il linguaggio del corpo, è necessario agire sulla mente.

E’ qui, che ti vogliamo.

Perché potremmo scrivere un articolo infinito su quali atteggiamenti fisici adottare, per apparire in un determinato modo.

C’è solo un problema: se non lo sei davvero, non sei molto diverso da un burattino.

Spalle basse, gambe larghe, petto in fuori… e sei pronto per l’accademia militare.

E’ per questo motivo che nelle righe che seguiranno, abbiamo deciso, come sempre, di non prenderti in giro.

Non troverai una serie infinita di dettagli inutili sulle posture più “alfa” e sui movimenti ellittici delle mani.

Qui scoprirai l’unico principio su cui si basa la comunicazione non verbale. Quella efficace.

Tieniti pronto…

Il comfort nell’ambiente che ti circonda è la chiave.

Come migliorare la Comunicazione non verbale?

Dal momento in cui sei a tuo agio in un contesto, trasmetti senza filtri il tuo atteggiamento e il corpo lo riproduce nella maniera più completa, come conseguenza.

Viceversa, dal momento in cui proverai soggezione in un ambiente, tentando di camuffarla con una finta postura preimpostata, il tuo linguaggio del corpo ti tradirà.

Se sei a tuo agio mentre attraversi un locale, le spalle saranno basse, la falcata lunga e lo sguardo dritto, in maniera fluida e naturale.

Ma prova ad importi tutti questi atteggiamenti fisici, a prescindere.

Prova ad importi di sembrare “alfa”, anche quando stai tremando dalla soggezione.

La comunicazione non verbale più incisiva è quella più coerente con il tuo stato d’animo.

L’atteggiamento non verbale più vincente è quello più coerente con il tuo stato d’animo, quando sei all’interno del tuo comfort.

Ed è anche per questo, che il fantomatico tormentone “la tua vita inizia fuori della tua zona di comfort” diventa reale. Più la estenderai, più ti abituerai ad un tipo di situazione fuori dall’ordinario, diventandone padrone. E trasmettendolo, anche, tramite il tuo linguaggio del corpo.

E’ letteralmente “ora di muoversi”.

Parti dalla tua mente.

Ti aspettiamo per approfondire questo argomento e per risolvere ogni tua difficoltà a riguardo. Contattaci

Intanto ti invitiamo a leggere gli articoli correlati sulla Comunicazione verbale e non verbale e Come migliorare la comunicazione verbale

Gli Istruttori di ACS