Come conquistare una donna in carriera?

Vuoi conquistare una donna in carriera, ma sei convinto che non possa ritagliarsi spazio nella sua vita per una relazione sentimentale. Inoltre c’è anche quella personalità, così sicura e decisa, che ti fa pensare: “non riuscirò mai a conquistarla!”?

Possiamo dirti con assoluta certezza, che il vero ostacolo per conquistare una donna in carriera, è la tua convinzione nel non riuscirci.

Se di fronte a qualsiasi tipo di donna, sarai il primo a sentirti inadeguato, stai tranquillo che riuscirai a convincere anche lei. Per quale motivo una donna con delle ambizioni, disposta a lavorare duramente per raggiungerle, dovrebbe volere  qualcuno che si ritiene di valore inferiore?

L’interesse per qualcuno, nasce dal fatto che possa aggiungere qualcosa alla propria vita.

Quindi se cerchi il  continuo consenso di una donna in carriera, trasmetterai un senso di insicurezza.

Risultato?

Game over. Ancora prima di parlarci.

Questo è già un aspetto fondamentale nei rapporti uomo donna, ma con una donna in carriera, questa qualità gioca un ruolo ancora più importante.

L’altro aspetto essenziale per conquistare una donna in carriera, è la calibrazione.

Nella maggior parte dei casi, la donna in carriera tende ad essere molto razionale, e ad avere le cose sotto controllo. Come conseguenza sviluppa una personalità dominante. Come dominanza non intendiamo comandare su altri, ma fare in modo che gli altri riconoscano la tua autorevolezza. Senza dilungarci troppo, per fare una distinzione tra autorità e autorevolezza, la prima è determinata dal ruolo che ricopri, la seconda dal valore che ti viene riconosciuto.

Come conquistare una Donna in carriera

Per tornare al punto della donna in carriera dominante, la calibrazione da usare con lei si muove su un filo molto sottile.

Se cercherai di esercitare la tua dominanza, per partito preso, per “dimostrare” il tuo valore, otterrai come risultato uno scontro.

Se invece le lascerai esprimere la sua dominanza senza battere ciglio, per paura di contraddirla, verrai sottomesso.

In entrambi i casi, le tue insicurezze, date dalla paura di sentirti inadeguato, verrebbero percepite e il tuo valore calerebbe drasticamente.

Risultato?

L’attrazione crollerebbe irrimediabilmente.

Cosa fare quindi?

Raggiungere il giusto compromesso: non cercare di soffocare la sua dominanza, ma non subirla neanche.

Il messaggio che le deve arrivare è “ti permetto di fare la dominante, ma con dei paletti”.

Come?

Giocandoci!

Falle capire che ti diverte questo suo lato, e che sei pronto ad assecondarlo finché lei non tenta di superare dei paletti che tu non vuoi che varchi. Ricordati che le donne in carriera sono abituate a uomini che si sottomettono a loro, o con il quale si scontrano. Questo atteggiamento di, complicità da una parte, e fermezza dall’altra, lo troveranno molto stimolante.

Ti aspettiamo per approfondire questo argomento e per risolvere ogni tua difficoltà a riguardo. Contattaci

Gli istruttori di ACS